seguici su

Il Comune di Lamezia delibera un intervento straordinario per la manutenzione idrogeologica del territorio

Il Comune di Lamezia delibera un intervento straordinario per la manutenzione idrogeologica del territorio

L’Amministrazione comunale di Lamezia Terme ha deliberato l'utilizzo di oltre mezzo milione di euro (per l'esattezza 501.819,96), recuperati dalle economie accertate su alcuni dei lavori finanziati mediante prestito obbligazionario, per programmare e finanziare interventi inderogabili di manutenzione idrogeologica del territorio.L’Amministrazione Comunale, vista l'intensità dei fenomeni meteorologici di questi ultimi tempi, che ha generato situazioni di grave pericolo su tutto il territorio nazionale,ha deciso di agire direttamente (anche in sostituzione di altri enti direttamente competenti la cui risposta fino ad ora è stata inefficace o addirittura inesistente), per realizzare tutte quelle azioni che possano arginare e contenere possibili fenomeni di dissesto e salvaguardare l’incolumità dei cittadini.

Tali interventi, specie quelli più rilevanti, appartengono infatti prevalentemente alla competenza di altre Istituzioni ed Enti pubblici (ad esempio Regione, Provincia, Consorzi di bonifica) o anche di privati. Nei confronti di tutti loro il Comune, che rappresenta la collettività, ha sempre sollecitato interventi preventivi che al momento non risultano essere più sufficienti. L'amministrazione ha infatti valutato necessaria, appunto, un’azione più efficace e risoluta, e risorse più consistenti, per affrontare con determinazione interventi che non è più possibile rimandare se si ha a cuore la vita dei propri cittadini.

Il Comune di Lamezia ha quindi deciso di utilizzare la predetta cifra per le attività di pulizia di torrenti ed argini, pulizia di pozzetti e caditoie stradali, eliminazione di ostacoli al controllato deflusso delle acque, sia in condizioni normali che in situazione di sovrabbondanza a causa di precipitazioni: tutte situazioni cioè in cui siano necessari ed urgenti interventi preventivi ed anche quelli di protezione civile nelle ipotesi di emergenza ed urgenza.

In un momento così drammatico per molte regioni d’Italia - ha detto il sindaco di Lamezia Terme, Gianni Speranza, - non è possibile stare fermi aspettando che si verifichi prima la tragedia, per poi agire in piena emergenza. Abbiamo deciso, nei limiti delle nostre forze e risorse, di operare per mettere in sicurezza l’intero territorio sostituendosi anche a chi avrebbe dovuto realizzare per competenza diretta tutte quelle azioni di cui un territorio ha bisogno per sentirsi al riparo dalle minacce atmosferiche che in quest’ultimo periodo stanno mettendo in ginocchio l’intero territorio nazionale”.

Ultima modifica il Martedì, 18 Novembre 2014 12:27

Vota questo articolo
(0 Voti)

Background Image

Header Color

:

Content Color

: